COPPARO – DOMENICA 25 APRILE SI E’ CELEBRATA LA “LIBERAZIONE” DELL’ITALIA DALLE DITTATURE – ERA ANCHE IL GIORNO DELL’EARTH DAY (GIORNO DELLA TERRA) – RACCOLTA DAI VOLONTARI UNA GRANDE QUANTITA’ DI RIFIUTI DANNOSI ALL’AMBIENTE

Copparo – Domenica 25 aprile è stata la giornata della Liberazione ma anche quella dell’Earth Day e a Copparo si è svolta la grande raccolta di rifiuti abbandonati, frutto di una collaborazione tra il gruppo Difesa Ambientale Estense e il Comune di Copparo.

Ben 21 volontari, supportati anche da due volontari del gruppo Fare Verde Gruppo Ferrara, si sono ritrovati presso il parcheggio di Viale Idris Ricci a fianco l’ azienda Berco. “Ad attenderci abbiamo trovato la responsabile della comunicazione presso il Comune di Copparo – spiegano gli organizzatori – e due uomini della Protezione Civile di Copparo, che ci hanno portato l’ acqua, il materiale per la raccolta e permesso che l’ evento si svolgesse in sicurezza”.

I punti interessati dalla raccolta sono stati 4: il parcheggio esterno dell’ azienda Berco, le aiuole di fronte al supermercato Lidl, i fossi che costeggiano Viale Idris Ricci e il bellissimo Parco Del Pontino Tagliapietra.

“Tanti i rifiuti rinvenuti e raccolti nei pressi del supermercato e nel parcheggio esterno dell’ azienda Berco – riprendono gli organizzatori – soprattutto guanti in plastica, riconducibili al supermercato, mascherine, scontrini, confezioni di plastica, bottiglie di plastica e vetro.

Abbiamo anche rastrellato e tagliato diversi rovi con le cesoie, per riuscire a pulire dai rifiuti anche i punti più insidiosi. Discorso diverso per il Parco del Pontino, bellissimo e immerso nella natura. Li, la situazione rifiuti si presenteva senza troppe criticità: qualche bottiglia di plastica e vetro, qualche filo elettrico gettato nel bosco, e ben 7 cartoni di pizza accompagnati da una bottiglia di vino, abbandonati dopo un bel pic nic nell’ area boschiva.

Abbiamo inoltre segnalato agli organi di competenza, una criticità riguardante il Canale Naviglio, che scorre all’ interno del parco, data dal fatto che molti rami, liquami maledoranti e rifiuti vari bloccano il corretto flusso dell’ acqua, facendola ristagnare”.

La raccolta si è conclusa poco dopo mezzogiorno e i sacchi di immondizia sono stati convogliati in due punti: nel parcheggio del Parco Del Pontino, dove sono stati depositati 6 sacchi ( 5 di indifferenziata e 1 di plastica) e nel parcheggio a fianco della Berco, in Viale Idris Ricci, dove sono stati depositati 20 sacchi (16 di indifferenziato e 4 di plastica e un paio di cassette di polistirolo).

“I rifiuti sono stati nastrati e geolocalizzati a CLARA spa – spiegano ancora gli organizzatori – che ringraziamo nuovamente per il materiale fornitoci per la raccolta, e un grazie anche all’azienda Berco Spa Copparo  per il materiale che anch’essa ci ha fornito.

Un ringraziamento speciale va a Marco Gambetti e Mirko Genisella, due nostri volontari di Ambrogio, che in passato partecipavano spesso agli eventi che organizzavamo a Ferrara, e oggi siamo orgogliosi di aver ricambiato il favore. È stata una bellissima mattinata – concludono – impegnativa, ma i nostri volontari con grande spirito di unione e lavoro di squadra, hanno contribuito a ridare lustro e dignità ad un bellissimo territorio come quello Copparese, consci che questa sarà soltanto la prima di tante altre iniziative in questo territorio”.

(d.m.b.)

Hits: 29

Condividi:

Lascia un commento