COLOGNA – ANCORA VIVO IL RICORDO DI CINZIA FUSI, UCCISA BRUTALMENTE – MOLTE LE INIZIATIVE PER IMPEDIRE IL RIPETERSI DI SIMILI EVENTI

FIACCOLATA IN RICORDO DI CINZIA FUSI

Cologna – Non se ne parla più, apertamente, ma il ricordo di Cinzia Fusi, la ragazza di Cologna tragicamente e brutalmente scomparsa, è ancora vivo in paese. Difficile dimenticare certi episodi e con essi si promuovono iniziative, come quella della raccolta fondi.

“Ecco il resoconto delle offerte raccolte in memoria di Cinzia – spiega Elisa Zaghi, referente della iniziativa – Non ci aspettavamo una cifra così consistente: vi ringraziamo tantissimo. L’intento era quello di donare le offerte ad un’associazione che si occupasse di casi di violenza sulle donne.

Data la cifra importante abbiamo deciso di darne parte anche ad un’altra associazione. Quindi abbiamo deciso per 400 euro al Centro Donna e Giustizia per l’apertura del punto di ascolto in sua memoria a Riva del Po e 90 euro sono stati donati a Berra Soccorso. Grazie al sostegno che avete dimostrato”.

E come iniziative in tal senso arriva anche quella annunciata dal presidente dell’unione Terre e Fiumi, già anticipata in diverse occasioni. “Appena insediato come presidente dell’Unione – spiega Andrea Zamboni – il nostro territorio è stato colpito da episodi terribili di violenza di genere. Fatti gravi, per i quali è impossibile girarsi dall’altra parte.

L’Unione candiderà un progetto volto alla creazione di uno sportello che si insedierà a Copparo, per il quale vi è stata una richiesta unanime da parte del Consiglio Comunale copparese e della Giunta, a partire da un ordine del giorno.

Su questo l’Unione è al lavoro e se tutto andrà come speriamo, assieme alla Regione e alle realtà associative che ci affiancheranno, potremo avere sul territorio un presidio in più”.

(l.c.)

Hits: 99

Condividi: