domenica, Aprile 21, 2024
NewsPolitica

RIVA DEL PO – NONOSTANTE GLI ANNUNCI UFFICIALI NON SI SONO ANCORA VISTI I RIMBORSI ALLE FAMIGLIE CHE NON HANNO USUFRUITO DEI SERVIZI SCOLASTICI A CAUSA DEL COVID – SI PARLA ORA DEL 15 DICEMBRE FINO AL 31 GENNAIO

Riva del Po – Nel comune di Riva del Po stentano a partire i rimborsi alle famiglie per i servizi scolastici sospesi nei mesi di emergenza da Coronavirus.

“Non appena ultimate le verifiche d’ufficio relative ai crediti e alle morosità imputabili ai servizi mensa e trasporto scolastico, riprenderanno nei primi giorni di ottobre le procedure di rimborso alle famiglie delle somme versate nell’anno scolastico 2019/20 per mensa e trasporto, servizi scolastici erogati dal Comune e sospesi il 24 febbraio scorso a causa dell’emergenza sanitaria da Covid-19.

Per le famiglie che hanno reiscritto gli alunni ai servizi scolastici l’importo a credito sarà scalato dall’importo delle tariffe per l’AS 2020/21. Per coloro che risultassero esenti in applicazione del nuovo sistema tariffario o non avranno necessità di usufruire dei servizi scolastici o avranno scelto in ogni caso per il rimborso, si procederà al versamento utilizzando le coordinate bancarie richieste nella modulistica già messa a disposizione”.

Una comunicazione ufficiale che usciva dal Comune un paio di mesi fa ma che fino ad ora non ha prodotto quanto enunciato. La notizia recente, sempre uscita dal comune, questa volta dice che tali rimborsi, per complessivi 9mila euro (si è parlato anche di 18mila euro) dovrebbero arrivare tra il 15 dicembre 2020 e il 31 gennaio 2021.

Sono circa 60 le famiglie che aspettano questo rimborso e, secondo indiscrezioni, pare siano altre che hanno rinunciato alla richiesta, per non addentrarsi nel ginepraio burocratico.

(m.b.)

Visits: 17

Condividi: