ARIANO FERRARESE – INIZIERANNO PRESTO I LAVORI PER MANUTENZIONE E ADEGUAMENTO SISMICO DELLE TRE TORRI PIEZOMETRICHE ESSENZIALI PER LA DISTRIBUZIONE DELL’ACQUA NEL NOSTRO TERRITORIO – TORRI DI ARIANO FERRARESE, PORTO GARIBALDI E RO FERRARESE

Ariano Ferrarese – Un investimento quinquennale 2019-2023 di 3milioni e mezzo per adeguamento antisismico delle torri piezometriche. È quanto predisposto da Cadf, con lavori in parte fatti e in parte da fare.

“Da un punto di vista funzionale occorre tener presente che non necessariamente esse sono indispensabili per l’erogazione del servizio – spiegano i tecnici di Cadfil più delle volte sono sostituibili da stazioni di pompaggio realizzate secondo le moderne tecnologie a controllo elettronico del regime idraulico, che ne può simulare la presenza”.

Sulla base di quanto espresso il Cadf ha valutato “che solo tre delle nostre torri piezometriche sono strategiche: la torre della centrale di potabilizzazione di Ro Ferrarese, quella di Bivio Collinara nei pressi di Porto Garibaldi (visibile dalla SS. Romea all’altezza del centro commerciale Bennet) e quella nel centro abitato di Ariano Ferrarese.

Le attività di adeguamento sono in pieno svolgimento: per la torre di Ro, nonostante i ritardi provocati dall’emergenza sanitaria, i lavori sono stati completati. Per la torre di Porto Garibaldi sono già stati appaltati ed inizieranno tra pochi giorni, mentre per la torre di Ariano la progettazione esecutiva è quasi ultimata e a breve verrà indetta la gara d’appalto. Per le ultime due torri si pensa quindi di poter aprire il cantiere all’inizio del prossimo anno”.

Le tecnologie che vengono impiegate in questi lavori si basano sull’impiego di rivestimenti in fibra di carbonio e sull’installazione di elementi strutturali di rinforzo in acciaio.

I costi di intervento a consuntivo e/o previsti sono: torre di Ro Ferrarese 95.000 euro; torre di Porto Garibaldi 225.000 euro; torre di Ariano Ferrarese 660.000 euro.

“Il motivo del maggior costo della torre di Ariano – spiegano i tecnici – è dovuto al fatto che essa, al contrario delle altre, assolve anche una funzione di accumulo idrico in quota e quindi le sue strutture portanti sono molto più rilevanti e complesse”.

(m.b.)

Hits: 44