SANT’APOLLINARE – FORSE SI E’ GIUNTI ALLA PROPOSIZIONE DI RIPARARE IL PONTE DELLA BARCHESSA – LO COMUNICA IL SINDACO DI JOLANDA PAOLO PEZZOLATO – CI PENSERA’ LA REGIONE

Sant’apollinare – Ci sono nuove buone, positive, per il Ponte della Barchessa ed a comunicarlo è il sindaco di Jolanda Paolo Pezzolato.

Chiuso dal maggio scorso il ponte della Barchessa sembra aver trovato il varco giusto per essere rifatto. Si tratta del ponte che si trova sulla strada provinciale 44 e che attraversa il canale Leona, unendo di fatto i due comuni di Jolanda di Savoia e Copparo.

Una interruzione forzata dallo sgretolamento dei piloni di sostegno del ponte, non più idonei a sostenere il passaggio dei veicoli. Questa interruzione, che sta provocando molti disagi in quanto sul lato Copparese si trovano alcune attività artigianali, commerciali e agricole, costrette a percorrere tragitti molto più lunghi, hanno messo in difficoltà diverse attività, akcune delle quali, un ristorante, ha chiuso.

“Questa è una delle prima situazioni che abbiamo dovuto gestire dall’inizio del mandato – spiega Pezzolato – Un ponte che crea disagio ad una grossa fetta di territorio,di Cittadini e di Imprese tra Jolanda, Copparo e Riva del Po.

Immediatamente ci siamo accorti che la soluzione di questo problema, vista l’imponenza dell’opera, non poteva essere gestita dai soli due comuni proprietari (Jolanda e Copparo). Così io, da Sindaco di Jolanda di Savoia, portai ufficialmente il tema sul tavolo della Provincia nella conferenza dei Sindaci.

Mi è stato risposto che la scelta di portare il tema ad un livello superiore è corretto, per le proporzioni dell’investimento. La stessa cosa fece Elisa Trombin, candidata regionale, portando all’attenzione della Regione il ponte della Barchessa.

Oggi sono a conoscenza che la strada che abbiamo tracciato è quella giusta – conclude il sindaco jolandino – Si è formato un comitato ad hoc, ed il tema è sul tavolo della Regione.

Mi rende orgoglioso che la strada tracciata sia quella giusta e che sia stata condivisa. Spero che questa opera, essenziale per il nostro territorio, si compia nel più breve tempo possibile”.

(l.c.)

Hits: 222