RIVA DEL PO, IL CONSIGLIO COMUNALE DELL’8 OTTOBRE APPROVA A MAGGIORANZA L’ABBASSAMENTO DELLA RATA SUI MUTUI IN ESSERE – CONTRARIA L’OPPOSIZIONE

 

BerraMutui rinegoziati ed abbassati per un risparmio complessivo di 13.483, 48 euro annui. E quanto approvato a maggioranza nell’ultimo consiglio comunale di Riva del Po, con il voto contrario di Daniela Simoni di Gente di Riva del Po e dell’astensione di Marianna Lucchin di Centrodestra unito per Riva del Po (assenti gli altri due consiglieri di opposizione).

Nell’apertura di seduta il sindaco Andrea Zamboni ha ricordato che: “Si tratta di una rinegoziazione che riguarda solo il tasso di interesse del mutuo e non la durata, che rimane invariata (scadrà nel 2044). Un beneficio che comporta un risparmio sugli interessi’.

Il consigliere Marianna Lucchin (centrodestra unito per Riva del Po) ha trovato strana la “situazione”.

“Solitamente nei casi di rinegoziazione le rate e quindi le scadenze si allungano” ha detto Lucchin.

Tutto questo è stato possibile grazie all’opportunità data ai comuni da parte del ministero dell’economia e finanze, che ha abbassato i tassi.

Poi alcune richieste/domande fatte dal consigliere Daniela Simoni, sui costi dei mutui che gravano sul comune di Riva del Po, quanti e quali sono quelli da rinegoziare, se sono mutui dell’ex comune di Ro o di Berra.

“Domanda tecnica – ha risposto l’assessore Raffaella Nallibisogna interpellare il ragioniere”.

La risposta non è piaciuta al consigliere Daniela Simoni, che successivamente ha affermato (sul suo profilo Facebook).

“Per una corretta e dovuta informazione. Nel Consiglio comunale, datato 08/10/2019, è stata approvata la rinegoziazione di n. 14 mutui che, passando da un tasso variabile ricompreso tra il 4% ed il 5% ad un tasso fisso dell’1,499, permette di risparmiare all’anno Euro 13.483, 48.

In quella seduta ho chiesto informazioni circa la situazione debitoria complessiva del Comune di Riva del Po: quanti mutui gravano sulle tasche di noi cittadini? Risposta del Sindaco: guardati il bilancio e lì troverai il dato che cerchi. Risposta dell’Assessore al Bilancio: non sono preparata su questo argomento e quindi chiedi al tecnico.

Certa di questa considerazione, avevo già assunto il dato che ora vado a condividere: i mutui sono 152, tutti rinegoziati, che corrispondono ad una rata annuale di Euro 572.000“. E dopo l’approvazione di questa rinegoziazione, avvenuta con il voto contrario di Daniela Simoni e l’astensione di Marianna Lucchin, ogni cittadino del comune di Riva del Po (con i dati residenti forniti a marzo 2019) potrà “risparmiare” dal suo debito 1 euro e 73 centesimi l’anno.

Con i tempi che corrono anche il centesimo in meno fa la differenza.

(l.c.)

Hits: 177