RO, CHI SI RICORDA DEL FAMIGERATO VELOX SULLA STRADA COPPARO/RO? – DANIELA SIMONI DELLA LISTA CIVICA “IL BORGO” HA PRESENTATO UN ESPOSTO AL PREFETTO 9 MESI FA: NESSUNA RISPOSTA

 

Ro – Pare che il famigerato velox della SP5, tra Copparo e Ro, sia finito nel dimenticatoio. E con lui tutte le polemiche e i ricorsi. Ma alla consigliera di opposizione di Riva del Po Daniela Simoni tutto questo non sta bene.

“Nel mese di dicembre 2018 in qualità di consigliere comunale di Ro per la civica “Il Borgo”, a supporto di un gruppo di cittadini roesi vessati oltre misura dall’apparecchio in questione, ho presentato nelle mani di un funzionario del Prefetto un esposto con richiesta di verifica della legittimità dello stesso.

Dopo qualche mese e sempre direttamente ad un funzionario del Prefetto ho presentato una richiesta di supplemento di indagine. Pagine e pagine di documentazione che ponevano seri dubbi di validità dello strumento e della sua collocazione.

Sono passati 9 mesi, praticamente una gestazione, ma il Prefetto non si è ancora espresso mentre i giudici di pace continuano a rinviare i ricorsi nell’attesa di riscontro. Personalmente sto vagando dal mese di marzo in attesa di un giudicato che chissà quando arriverà.

Ormai i milioni di Euro sono stati incassati, i lavori di manutenzione delle strade per la sicurezza dei fruitori delle medesime non pervenuti, la nuova amministrazione copparese è insediata da diversi mesi ma sulla questione non si esprime, noi automobilisti ci siamo assuefatti e tutto è ormai storia”.

Molti i cittadini che incalzano affinché la nuova Giunta Pagnoni impugni nuovamente la questione velox, assieme al collega Andrea Zamboni, presidente dell’unione Terre e Fiumi, affinché si possa avere una risposta in merito.

(d.m.b.)

Hits: 21