giovedì, Giugno 20, 2024
News

RIVA DEL PO – L’OPPOSIZIONE POLITICA NEGA DECISAMENTE DI AVER DIFFUSO LA VOCE CHE IL PROSSIMO ANNO NON CI SARA’ LA PRIMA ELEMENTARE… – QUALCUN’ALTRO SEMINA ZIZZANIA

Ro – L’articolo apparso su la nuova ferrara di martedì 13 giugno (vedi foto) è stato letto dalle minoranze consigliari con meraviglia, una notizia strana, apparsa “bugiarda”. Il passaggio “incriminato” è quello dell’ipotesi che il possibile “rumor” potrebbe essere stato diffuso dalle minoranze consigliari. La risposta delle minoranze, non tutte, è arrivata. “Questo moto di orgoglio arriva tardivo – inizia così il commento della consigliera Daniela Simoni (Gente di Riva del Po) – Il problema della classe prima a Ro si è presentato lo scorso anno!

Per la prossima edizione scolastica i numeri hanno sempre parlato chiaro: 17 i bimbi che escono dalla materna di Zocca e che andranno a popolare la classe prima e 12 iscritti sono della 1 secondaria. Mentre gli addetti ai lavori si chiedono da chi parte la chiacchiera e poi la sua smentita, le opposizioni non possono che constatare ancora una volta quanto gli amministratori al governo si mantengano disconnessi dalla realtà locale (a tal punto da sentire le voci) che non riescono proprio ad organizzare e governare.

Da ultimo mi vedo anche costretta a sottolineare che le minoranze non sono solite far circolare o fomentare “rumors” ma sono molto scrupolose nel cogliere la notizia nel valutarne l’autenticità e nel provvederne alla diffusione solo se validata e confutata.

Soprattutto quando si tratta della nostra scuola e dei nostri bambini perché prima di essere opposizione siamo genitori e ben comprendiamo la valenza di questo istituto. Quindi è “segno di scarso buon senso e di scarso rispetto per la comunità” addossare ad altri (le minoranze) la causa della propria inadeguatezza”.

Gli fa da eco la consigliera Serena Occhi (Futuro Ecocompatibile), mamma e componente del Consiglio di Istituto. “…se iniziano anche a “sentire le voci” siamo a posto! Comunque, IO (volutamente maiuscolo) ho figli che le frequentano le nostre scuole e quindi la realtà scolastica la vivo giornalmente e non ho sentito, né letto sui social, nulla a riguardo, a meno che non ci si riferisca agli ultimi due anni scolastici: visti i consueti tempi di reazione di questa maggioranza, potrebbe essere probabile.

La cosa che assolutamente non accetto è il riferimento ai rumors da parte delle opposizioni. Mi pare che le stesse abbiano ampiamente dimostrato quanto la scuola stia loro a cuore! A buon intenditor…..”.

(red) 

Views: 64

Condividi: