RIVA DEL PO – SECONDO VOCI PRESSANTI IL TERRITORIO DEL COMUNE DI RIVA DEL PO DOVREBBE PASSARE IN “AREA ROSSA” – IL SINDACO ANDREA ZAMBONI SMENTISCE TALE IPOTESI: NON CI SONO LE CONDIZIONI…

Riva del Po – “Troppi contagiati e troppi decessi per covid-19 e il sindaco Andrea Zamboni decide di passare l’intero comune di Riva del Po in Zona Rossa”.

Queste sono le voci che circolavano insistentemente oggi pomeriggio (lunedì 22 febbraio) a Berra, creando non poche perplessità tra i cittadini. Che i dati circolati in questi giorni non siano molto rassicuranti e vero, come vere sono le voci di molti abitanti positivi, soprattutto nei paesi di Berra e Serravalle.

Ma per dare dati certi abbiamo interpellato il primo cittadino. “Nego categoricamente che il comune di Riva del Po passi  Zona Rossa – ha detto Andrea Zamboni, aggiungendo però un – almeno per ora”.

Il che lascia un piccolo dubbio, che però il Sindaco spiega subito. “I dati esatti alle ore 7.00 di oggi (lunedì 22 febbraio) sono: 48 positivi dei quali 33 asintomatici 15 sintomatici e di questi ultimi 1 in terapia intensiva e 4 in ricovero ordinario. Dati che non indicano il passaggio in Zona Rossa”.

Va inoltre ricordato che dall’inizio della pandemia i decessi sono 7. Ma l’indicazione è sempre quella di non abbassare la guardia, rispettare le regole e soprattutto evitare assembramenti e l’uso dei dispositivi.

(d.m.b.)

Hits: 279

Condividi:

Lascia un commento