BERRA – ANCORA MAL DI PANCIA A CAUSA DI C.L.A.R.A. PER I CITTADINI DI BERRA – I BIDONI PER LA RACCOLTA DEL VERDE AL POSTO DEI SACCHI NON CONTENGONO TUTTO LO SFALCIO E IN UN LUOGO DI CAMPAGNA…

Berra – Dal primo di ottobre scorso non si possono più usare i sacchi per lo smaltimento del verde, una decisione presa da Clara e comunicata in questi giorni agli utenti attraverso un foglio ciclostilato, consegnato ad ogni utenza, ma già prevista dal progetto “Tariffa su Misura”.

Tutto questo ha fatto arrabbiare i cittadini di Berra, che si vedono costretti a dover pagare di più, molto di più, rispetto al passato per smaltire gli sfalci del verde.

“Abitiamo in campagna – spiega una signora – e tutti, chi più chi meno, ha del verde attorno a casa. Nei periodi di maggior sfalcio il bidone in dotazione non basta a raccogliere tutta l’erba tagliata e quindi l’utilizzo dei sacchi ci dava un aiuto importante per lo smaltimento. Ora, a fronte di una tassa esagerata, non riusciamo nemmeno più in questo. Ci stanno succhiando anche il sangue”.

Sono molto arrabbiati con Clara i Berresi, e questa è la goccia che ha fatto traboccare il vaso, perché “Di disservizi ne stiamo “subendo” molti – sbottano i cittadini – e sarebbe ora che gli amministratori si facessero sentire o quanto meno cercassero di appiattire un po’ i costi e salvaguardare i servizi”.

E poi c’è sempre la lunga attesa del punto di raccolta di Alberone, promessa da tempo ma ancora da realizzare, che potrebbe aiutare molto nello smaltimento di alcuni tipi di rifiuti.

(d.m.b.)

Hits: 464

Condividi: