BERRA – CRONACHE DAL PO – SIAMO ORMAI AGLI SGOCCIOLI, LA PIENA CI STA LASCIANDO SENZA AVER TROPPO DISTURBATO – L'ALLERTA RIMANE ARANCIONE, MA IL PEGGIO SEMBRA PASSATO

Berra – La piena del Po se n’è va e lascia dietro di sé fango e detriti. Oggi domenica 1° dicembre, il calo del livello dell’acqua è chiaro ed evidente. L’acqua sta lasciando il piazzale dell’ex traghetto. I pontili di Berra e Serravalle stanno ritornando alle inclinazioni standard. Tutto sta pian piano ritornando alla normalità.

Nel frattempo le previsioni valide dalle 00:00 del 02 dicembre 2019 fino alle 00:00 del 03 dicembre 2019 decretando ancora allerta ARANCIONE per piene dei fiumi per le province di BO, FE, RA, FC, RN;  per stato del mare per le province di FE, RA, FC, RN. Per la giornata di lunedì 2 dicembre si prevedono precipitazioni diffuse già dalle prime ore della notte.

Le precipitazioni assumeranno anche carattere di rovescio (valori medi areali circa 20 mm/24h) sui rilievi centro-occidentali e sulla parte orientale della regione (di 25-45 mm/24h). Sui Bacini Emiliani Orientali i massimi di precipitazione sono previsti attorno a 70/100 mm/24h. Piogge in attenuazione nella seconda parte della giornata ad iniziare dal settore occidentale della regione.

Nella serata/notte di lunedì prevista anche un’intensificazione dei venti provenienti da nord-est sul mare e lungo la costa che determineranno un rapido aumento del moto ondoso con mare agitato al largo (altezza dell’onda tra 2,5 e 3,2 metri) in attenuazione già dalle prime ore della giornata di martedì 3.

La criticità ARANCIONE per le zone C e D è riferita alla previsione di superamenti di soglia 2 per gli affluenti in destra del fiume Reno. Per la piena del fiume Po la criticità è GIALLA nella zona D e nella sezione di Ariano il livello idrometrico rimane superiore alla soglia 2. Va sempre ricordato che il comune di Riva del Po si trova nella zona D.

(l.c.)

Hits: 20