BERRA – NON ANCORA INIZIATI I LAVORI DI SISTEMAZIONE DELLA CREPA IN SP12 LOC. ALBERSANO – LA PROVINCIA LI AVEVA PROMESSI DAL 4 NOVEMBRE – STRANO, SONO COSI’ PUNTUALI NELL’ESIGERE I SOLDI DELLE BOLLETTE…

Berra –  È una storia lunga, che dura da una vita. A memoria d’uomo quel dissesto sulla strada è lì da una vita, da sempre – ricorda l’umano – che oggi ha raggiunto dimensioni irraguardevoli per chi di dovere.

“È una cosa a dir poco pietosa. Rimandata di giorno in giorno. E pensare che la Provincia non ci voglia prendere in giro a questo punto diventa molto difficile”. È il commento degli automobilisti, che dall’inizio di ottobre avevano iniziato il conto alla rovescia, in attesa dei lavori di recupero del manto stradale, annunciati dall’Amministrazione Provinciale di Ferrara entro ottobre ma ancora non iniziati.

Un dislivello sulla strada che “giace” da anni e che peggiora giorno dopo giorno e una Amministrazione Provinciale che non fa altro che posticipare i lavori fanno arrabbiare molto i cittadini di Serravalle, ma non solo, maggior fruitori di quel tratto di strada che la percorrono per andare verso i centri maggiori.

Quel tratto, nonostante la stessa provincia abbia imposto il limite dei 30 chilometri all’ora, è molto pericoloso: numerosi gli incidenti anche mortali avenuti in questi ultimi anni.

E la situazione pare alquanto paradossale. La scorsa settimana  l’Amministrazione Provinciale, a firma del responsabile della gestione della viabilità, aveva predisposto una determina, su richiesta del Consorzio di Bonifica, per una modifica alla viabilità per esecuzione di lavori.

Non si parla di località ma di SP12 dal chilometro 17 al chilometro 17+100. Tutto faceva pensare ai lavori in località Albersano. A ragion veduta quel tratto di 100 metri riguarda la località Ponte Giglioli, tra Serravalle e Ariano Ferrarese.

Da un sopralluogo si evince che non vi è nessun dissesto stradale evidente e nessuna frana ed il manto stradale di trova in perfette condizioni, sicuramente le migliori di tutti i 20 chilometri della SP12. Su quel tratto era previsto una variazione alla viabilità con senso unico alternato governato da semaforo o a mano, limite di velocità ridotto e divieto di sorpasso: dalle ore 7 di lunedì 4 novembre 2019 al 9 novembre 2019 o comunque fino al termine dei lavori.

E località Albersano? A questo punto è difficile capire cosa stia succedendo. La cosa certa è che in nessuno dei due tratti sono stati eseguiti dei lavori e nessuna notizia in merito è stata data dall’Amministrazione Provinciale.

“Hanno deciso di fare i lavori in questo periodo – è il commento unanime – cosa pensavano, di trovare il sole con 30 gradi? Dall’inizio di ottobre ad oggi di giornate non piovose c’è ne sono state molte, potevano fare i lavori. Il fatto è che manca la voglia, c’è un pizzico di menefreghismo nei confronti di una zona da sempre trattata come un territorio di serie “C”. Da noi sono puntuali solo quando è ora di riscuotere, di fare cassa”.

Poi c’è una precisazione. “La provinciale è piena di zone come quella di Albersano. Se vogliono essere credibili devono ripristinare tutta la strada e smetterla di prenderci in giro”.

(l.c.)

Hits: 28

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *