venerdì, Marzo 1, 2024
LeOpinioniReligione

SALETTA – IL TRADIZIONALE PRESEPE E’ AFFIDATO AD UNA ZATTERA CON UN “GESU’ CHE VIENE FRA DI NOI” – di Leonardo Peverati

La chiesa di San Michele Arcangelo di Saletta è del X secolo. In origine era amministrata dalla pieve di San Giorgio di Tamara poi fu soggetta alla pieve di Ruina.

I lavori di costruzione dell’attuale edificio di culto iniziarono il 29 settembre 1804 e proseguirono fino al 1811.
Negli angoli si presentano nicchie con statue di santi. Con pavimenti in marmo, la chiesa è riccamente dipinta con scene sacre.

All’interno la chiesa presenta l’unica navata coperta da cupola.
La geometria è scandita dalla successione di semicolonne con capitello ionico
Su ciascuna parete laterale della navata si aprono due cappelle coperte da una volta a botte che ospitano gli altari minori.
Ai piedi di uno di questi, quello di sinistra entrando, da anni viene allestito il “PRESEPE” nel periodo natalizio. Quest’anno la rappresentazione della “nascita” è affidata a un paesaggio fluviale nel quale naviga una zattera con Gesù che viene…
Chiesa e Presepe si possono visitare prima e dopo le cerimonie religiose che di norma sono nei giorni festivi alle ore 9.

Leonardo Peverati

Visits: 88

Condividi: