RIVA DEL PO – LUNEDI’ 13 SETTEMBRE PARTIRANNO LE SCUOLE NEL TERRITORIO DI RIVA DEL PO – L’ASSESSORE BRANDALESI ILLUSTRA LE NOVITA’ E I SERVIZI PER QUESTO ANNO SCOLASTICO 2021/22

Riva del PoPartiranno regolarmente lunedì 13 Settembre i servizi scolastici comunali per le scuole statali di Riva del Po. Il Nido Comunale Pollicino Verde ha già iniziato la propria attività educativa, lo scorso 6 settembre, con i bambini “veterani” ed è proseguito dal 10 del corrente mese con l’inserimento dei nuovi iscritti.

Non è semplice organizzare servizi per gli oltre 400 studenti “0-13 anni” che frequentano le scuole d’infanzia, primarie e secondarie di primo grado dell’esteso Comune nato dalla fusione degli ex Comuni di Berra e Ro e che frequentano le 6 scuole dislocate nel territorio, tra le quali 3 scuole dell’infanzia, ma come ogni anno, l’Amministrazione Comunale e gli Uffici del Settore Educativo hanno lavorato a pieno regime per offrire e confermare alla Comunità ed ai bambini tutti i servizi di cui si ha necessità, per un buon inizio ed un buon proseguimento dell’anno scolastico, soprattutto in questi ultimi anni, resi molto complicati dalla
emergenza sanitaria ancora presente e che ha colpito duramente il mondo scolastico e non solo.

“Ecco perché mai come in questo periodo si è investito moltissimo sulla Scuola di ogni ordine e grado e sui suoi servizi complementari, e così si sta continuando a fare – spiega Silvia Brandalesi, assessore comunale alla pubblica istruzione – La Scuola ed il suo buon funzionamento restano una priorità di questa Amministrazione”.

Per il nuovo anno che sta per iniziare sono garantiti i servizi di pre-scuola e di accompagnamento su ciascuno dei 5 scuolabus.

“Abbiamo deciso di dotare ogni autista di un accompagnatore che non avrà solo il compito di sorvegliare i ragazzi ma anche quello di coadiuvarlo per controllare che i ragazzi tengano la mascherina e sanifichino le mani con la possibilità di utilizzare il termoscanner in dotazione – dice ancora l’assessore – ed ovviamente sarà garantita, anzi potenziata, la sanificazione dei veicoli dopo ogni corsa. Tutto questo per garantire la massima sicurezza sui mezzi di trasporto che ogni giorno vengono utilizzati dai nostri alunni”.

“La grossa novità di quest’anno – continua l’Assessore – è rappresentata dal servizio Doposcuola per gli studenti delle primarie di Berra e Ro che andrà a regime dal 4 ottobre prossimo, nei pomeriggi di martedì, giovedì e venerdì, partendo dalle famiglie che hanno aderito all’indagine sul gradimento promossa nel mese di Marzo, ma che sarà naturalmente aperta anche a nuove iscrizioni.


Abbiamo puntato molto sul servizio Doposcuola ed aiuto ai compiti, pensandolo come un progetto
educativo strutturato, con un’offerta formativa di alta qualità: i bambini saranno seguiti da personale
educativo formato che avrà diversi obiettivi e finalità allo scopo di garantire ed offrire ai nostri alunni un
servizio di livello e che abbia quale priorità la crescita personale di ognuno di loro. Il servizio di Doposcuola comprenderà anche la refezione ed il trasporto, quale concreta risposta alle famiglie che hanno evidenziato questa necessità come prioritaria”.

L’Amministrazione Comunale aveva fra gli obiettivi del proprio mandato l’istituzione di questo servizio. “Ed è con soddisfazione che lo presenta alla Comunità – conclude l’assessore – con l’auspicio che possa contribuire al benessere dei nostri bambini ed un valido aiuto alle loro Famiglie.

(d.m.b.)

Hits: 77

Condividi:

Lascia un commento