SERRAVALLE – LO SPORTELLO BANCOMAT DELLA BPER FUNZIONA MALE E SPESSO NON FUNZIONA – L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE HA CHIESTO UN INCONTRO CON LA DIREZIONE BPER E LA BANCA HA RISPOSTO PICCHE – MA NON ERA LA BANCA DEL TERRITORIO?

Serravalle – Durante queste ultime due settimane sono stati molti cittadini che hanno segnalato anomalie di funzionamento dello sportello bancomat della Bper di Serravalle.

“Mi sono recato più volte ed anche in giorni diversi – ci spiegava un cliente – e lo schermo era sempre bianco, con l’impossibilità di eseguire qualsiasi operazione”.

Alcuni cittadini hanno espresso disappunto, con parole poco ripetibili, segno di un malessere che si porta avanti fin da quando i gestori della banca, eredi della vecchia Cassa di Risparmio di Ferrara, hanno deciso di chiudere la filiale, portando tutto in quella di Berra.

“Ci avevano promesso che sarebbe rimasto lo sportello bancomat – spiegano alcuni clienti – però funziona a singhiozzo, con disagi soprattutto nei fine settimana”.

I clienti più attenti fanno notare che problemi di funzionamento sono all’ordine del giorno ma in queste ultime settimane si sono intensificati. “Già dalla chiusura (22 maggio 2020) si era capito che i dirigenti della banca non erano e non sono interessati a questo paese – commentano – basti pensare che non è mai pervenuto un annuncio ufficiale ma solamente cartelli che informavano lo spostamento a Berra, e non la chiusura, della filiale. Ci hanno lasciato aperto lo sportello bancomat solo per darci un contentino – concludono – che puntualmente viene disatteso, con questi disservizi continui”.

Un tentativo di rimediare alla chiusura o comunque una richiesta d’incontro tra le parte è stato fatto dall’amministrazione comunale ma la banca ha sempre risposto picche.

(d.m.b.)

Hits: 180

Condividi: