Il parco di Tamara sarà dedicato a Marco Coletta

COMUNICATO STAMPA

È arrivato il via libera della prefettura di Ferrara, dopo l’ok delle giunte di Copparo e dell’Unione

La prefettura di Ferrara, sentita anche la Deputazione provinciale di Storia Patria, ha autorizzato l’intitolazione dell’area verde nel centro di Tamara di Copparo a Marco Coletta.

L’iniziativa è stata promossa dalla giunta comunale di Copparo. L’iter è stato condotto in seno all’Unione Terre e Fiumi, raccogliendo il parere positivo della Commissione per la Toponomastica e Odonomastica stradale e della giunta, fino all’istanza alla prefettura e all’espressione favorevole. L’intenzione è quella di apporre la targa nell’area verde nel giorno dell’anniversario della morte del giovane.

Marco Coletta, nato a Copparo il 5 ottobre1982, è vissuto fino all’età di 14 anni a Ponte San Pietro e successivamente si è trasferito con la famiglia a Tamara. È scomparso il 10 settembre 2005 in un tragico
incidente, finendo con la propria auto nel Canale che costeggia via Raffanello a Baura di Ferrara, all’epoca non protetto da guardrail.

Il ragazzo è diventato simbolo della battaglia sui temi della sicurezza stradale perseguita con tenacia dai familiari con iniziative e convegni di sensibilizzazione proprio su questi temi fortemente dibattuti anche nelle aule dei tribunali: portatori del messaggio “La strada per andare lontano”, superando i confini provinciali e regionali per approdare, in tema di sicurezza stradale, a livello nazionale ed europeo.
Il giornalista e scrittore ferrarese Nicola Bianchi nel libro ‘La strada di Marco’ ripercorre la vicenda del tragico incidente stradale e la battaglia giudiziaria che ne è seguita.

Hits: 22