SERRAVALLE – RICORRE GIOVEDI' 19 DICEMBRE IL 3° ANNIVERSARIO DELLA MORTE DI DON SILVIO PADOVANI – UN SACERDOTE MOLTO IMPORTANTE PER SERRAVALLE

Serravalle – Ricorre giovedì 19 dicembre il terzo anniversario della morte di don Silvio Padovani, parroco di Serravalle: aveva 87 anni quando ci ha lasciati. Nato a Bondeno il 29 giugno 1929, era stato ordinato sacerdote il 23 maggio del 1959.

Dopo aver espletato vari incarichi quale cappellano coadiutore, fu inviato parroco a Viconovo. Con il passaggio della parrocchia San Francesco d’Assisi nella Pentapoli dalla Arcidiocesi di Ferrara, Mons. Natale Mosconi lo nominò Parroco-abate di Serravalle, ove fece l’ingresso l’11 giugno 1967. Nel 1968 la chiesa fu oggetto di radicali restauri e consacrata il 3 ottobre 1968 dall’arcivescovo Mosconi. Don Silvio, nel 1969, trasferì l’Asilo “Minghetti” nei locali di via don Minzoni, dove assunse la denominazione di Scuola Materna Parrocchiale “Don Pio Minghetti”.

Si prodigò per la unificazione delle due sagre, di giugno (compatrono Sant’Antonio da Padova) e di ottobre (San Francesco d’Assisi) in un’unica festa da celebrarsi la prima domenica di agosto, in concomitanza con il Perdono d’Assisi. Partecipò attivamente alla realizzazione dell’ampliamento/rifacimento della Casa di Riposo “Dott. Attilio Capatti”.

Aveva un occhio particolare nei confronti di seminaristi camerunensi, che ospitava di sovente: da ricordare Dieudonné Espoir Atangana, divenuto in seguito sacerdote ed attuale Vescovo di Nkongsamba.

Don Silvio Padovani lasciò Serravalle il 31 dicembre 1973 per la parrocchia di Quacchio (Ferrara). È stato per tanti anni direttore della Caritas diocesana, insegnante di religione al liceo e soprattutto primo parroco di Santa Caterina Vegri a Ferrara dalla sua fondazione nel 1978 fino al 2010 quando ha ceduto l’incarico a don Luca Piccoli.

Ha retto per qualche anno anche la chiesa di Santa Rita. Al momento del decesso risiedeva presso la Casa di Riposo “Betlem per chi soffre” in via Giuseppe Fabbri a Ferrara.

(d.m.b.)

Hits: 92

Condividi: