Bologna: barricati in casa per sfuggire al cane

Disavventura per marito e moglie
Barricati in camera per sfuggire al cane

BOLOGNA. Per sfuggire alla furia del suo pastore tedesco, diventato improvvisamente aggressivo, si è dovuto barricare con la moglie in camera da letto e chiedere aiuto alla polizia e ai vigili del fuoco.

L’ episodio è avvenuto in una palazzina alla periferia di Bologna, dove vive una coppia di coniugi. L’ uomo, di 61 anni, stava per accompagnare il cane Nick, un pastore tedesco di 5 anni, a fare la consueta passeggiata, quando l’ animale gli si è improvvisamente rivoltato contro, azzannandogli il braccio. Marito e moglie si sono chiusi in camera e col cellulare hanno chiamato la polizia.

Gli agenti sono intervenuti assieme ai vigili del fuoco, che hanno aperto il cancello dell’ abitazione, e al personale del servizio veterinario della Asl, che utilizzando un fucile ad aria compressa hanno narcotizzato il cane.
(Tratto da “La Nuova Ferrara” del 6.11.2002)

Hits: 13

Condividi: