BERRA – I CARABINIERI DI BERRA HANNO DENUNCIATO, A PIEDE LIBERO, D.F. UN 55 ENNE DELLA PROVINCIA DI PALERMO – HA “VENDUTO” LA PROPRIA AUTO, SEMPRE LA STESSA, A QUATTRO PERSONE – INTASCAVA I SOLDI E SI DILEGUAVA

Berra – I carabinieri della stazione di Berra, guidati dal comandante maresciallo maggiore Nicola Rauli, nella giornata di venerdì 2 aprile hanno denunciato a piede libero D.F., un 55enne della provincia di Palermo e residente nel Ferrarese, già noto alle forze dell’ordine. Il 55enne si faceva pagare per la vendita della propria auto ma non consegnava mai il veicolo.

Il tutto è avvenuto tra Mesola e Riva del Po ed ha truffato quattro persone, due uomini e due donne, spacciandosi come un finanziere in pensione e proponendo l’acquisto della sua auto a prezzi vantaggiosi, ovviamente senza mai consegnarla dopo aver ricevuto il pagamento.

Negli ultimi mesi del 2020 D.F. era riuscito a carpire la fiducia delle ignare vittime facendo credere loro che fosse un militare delle Fiamme Gialle in pensione, intenzionato a disfarsi della propria auto vendendola a un prezzo molto conveniente.

All’atto della conclusione del contratto il truffatore consegnava agli acquirenti un falso certificato di passaggio di proprietà, facendosi corrispondere la somma pattuita, ma non consegnando più l’autoveicolo, che di fatto non ha mai venduto e che ha riproposto ad altri ignari acquirenti.

Per lui è scattata la denuncia per i reati di sostituzione di persona e truffa continuata e aggravata.

(l.c.)

Hits: 449

Condividi: