RIVA DEL PO – DOPO LE DIMISSIONI DI FILIPPO BARBIERI PROSEGUE IL "TOTO-ASSESSORE" – SPUNTANO NOMI DA TUTTE LE PARTI ANCHE DI CHI SI E' DICHIARATO FUORI DALLA POLITICA

Riva del Po – In questo periodo natalizio tiene banco il “toto-assessore”, scaturito e rincorso dopo le dimissioni ufficiose dell’assessore ai Lavori Pubblici Filippo Barbieri. La curiosità regna sovrana, soprattutto tra chi la politica amministrativa la segue da vicino.

Dall’interno non trapela nulla e allora proviamo a fare qualche ipotesi e considerazioni. Fermo restando che dei componenti della maggioranza rimangono in corsa Gian Paolo Barigozzi (forte delle 161 preferenze) ed il capogruppo Marco Pozzati (con passate esperienze amministrative), l’ipotesi assessore esterno avanza nei consensi.

Le indiscrezioni dicono che questa decisione piace molto agli ex di Berra e i colleghi ex di Ro non la disdegnano. I nomi non trapelano ma, sempre secondo indiscrezioni, qualcuno azzarda i “soliti” Filippo Parisini e Egle Cenacchi, ex amministratori di Ro e Berra, con passati importanti e di esperienza all’interno delle rispettive amministrazione.

Ma anche politici del passato, sempre con grandi esperienze, come Roberto Contato, ex assessore ai Lavori Pubblici e vicesindaco di Berra, anche se lo stesso ha più volte affermato che “la minestra riscaldata non mi piace”.

Purtroppo, o per fortuna, dovremmo aspettare il prossimo Consiglio Comunale per avere delle certezze.

(ci.ci.)

Hits: 237