lunedì, Luglio 15, 2024
News

UN PO D’ORGANI – AL VIA LA 4° EDIZIONE DELLA RASSEGNA – IL PROGRAMMA

“Un PO d’Organi”

Sarà la cittadina di Crespino, la sera del prossimo 15 giugno, ad ospitare il primo dei dodici concerti della 4^ edizione di UN PO D’ORGANI.

Pienamente soddisfatto per l’avvio della Rassegna, il presidente e direttore artistico dell’Associazione “Vox et Sonus – aps” M.tro Gianmaria Raminelli dice: “Sono lieto di annunciare una serie di concerti d’organo e di harmonium, vocali e strumentali, che si terranno nelle chiese di varie parrocchie della diocesi di Adria-Rovigo (Crespino, Villanova Marchesana, Ariano nel Polesine, Canalnovo e Pontecchio), di Ferrara-Comacchio (Ambrogio, Ro ferrarese, Iolanda di Savoia, Formignana, e Ariano Ferrarese), di Ravenna-Cervia (Santuario dell’Olmo di Portomaggiore) e di Bologna (chiesa collegiata di Pieve di Cento). Questi eventi unici offriranno agli appassionati di musica e ai fedeli l’opportunità di immergersi nelle profonde sonorità dell’organo e dell’harmonium, strumenti che da secoli accompagnano le liturgie e ispirano serenità e contemplazione. Come poi si vede dal calendario programma, e come ho anticipato poc’anzi, si potranno apprezzare pure interventi con altri strumenti musicali e performances corali”.

La Rassegna sarà ad ingresso libero e, come appare dal manifesto che diffonde il calendario-programma, ha ottenuto il patrocinio delle provincie di Ferrara e Rovigo mentre un buon numero di sponsor ha contribuito al concretizzarsi dell’iniziativa.

Raminelli poi chiarisce: “Come sapete la nostra Associazione, la prima in provincia di Ferrara, è affiliata ad Acli Arte e Spettacolo, cosa questa che offre alcuni vantaggi operativi e proietta il nostro sforzo in una dimensione più ampia.”

Dal manifesto apprendiamo che alcuni concerti saranno “spirituali”, cioè momenti di ascolto e di riflessione su testi religiosi intercalati a brani musicali. Vox et Sonus aps ne propone un certo numero ogni anno proprio per consentire una immersione efficace nella profondità spirituale che molti brani, appositamente scelti, potranno indurre nei partecipanti.

“Più avanti – conclude il Maestro Raminelli – informeremo di una iniziativa che porterà alla ribalta solo l’utilizzo di harmonium di pregio, che la nostra Associazione possiede da qualche anno. Concludo esprimendo gratitudine ai sacerdoti che hanno riconfermato la loro adesione alla Rassegna credendo nella validità dell’iniziativa.”

(GR)

Views: 65

Condividi: