mercoledì, Luglio 17, 2024
CuriositàNews

BERRA – LA MANCANZA DI PIOGGIA HA DETERMINATO L’ABBASSAMENTO DEL LIVELLO DELLA FOSSA LAVEZZOLA – E QUINDI SONO VENUTE “ALLA LUCE” LE COZZE D’ACQUA DOLCE…

CANALE FOSSA LAVEZZOLA
DOPO IL TRATTAMENTO PER LA COMMERCIALIZZAZIONE

Berra – L’abbassamento repentino del livello dell’acqua nel canale Fossa Lavezzola ha portato alla luce numerosi molluschi o presunti tali, attirando l’attenzione e curiosità di molti. Alla vista sembrano delle cappe, aperte e vuote, di grosse dimensioni. Ma è bastato un tam tam sui social per avere una risposta al quesito da parte di chi se ne intende.

“Si tratta di un Anodonta, volgarmente chiamata “cozza d’acqua dolce“, abituale inquilino dei nostri corsi d’acqua”. L’anodonta è un mitilo d’acqua dolce, è un genere  di  mollusco bivalve appartenente alla  famiglia  Unionidae. Il genere comprende una ventina di specie di simili a grosse cozze, viventi esclusivamente nelle acque dolci.

In Italia sono presenti tre specie: Anodonta anatina, Anodonta cygnea (che si trova da noi) e Anodonta exulcerata. La specie Cygnea è lunga circa 12/13 centimetri e viene anche venduta nei negozi specializzati, previo trattamento, per ornamento dei laghetti al costo di 6 euro l’una (il prezzo, apparentemente alto, è proprio dato dalla lavorazione e trattamento che vengono fatti prima della immissione in commercio).

(red)

Nelle foto a sx foto del canale Fossa Lavezzola
A dx dopo il trattamento per essere commercializzata

Views: 162

Condividi: