mercoledì, Luglio 17, 2024
News

SERRAVALLE – SAURO MANTOVANI: UN SERRAVALLESE EMIGRATO A MILANO MOLTI ANNI FA MA CON IL CUORE ANCORA LEGATO AL SUO PAESE

Serravalle – Un plastico, una fedele ricostruzione della piazza di Serravalle, minuziosamente costruita dalle mani di Sauro Mantovani, ex Serravallese trapiantato a Milano. Come molti residenti dell’ex comune di Berra anche Sauro, alla fine degli anni “60, aveva deciso di spostarsi nella metropoli lombarda (a Sesto San Giovanni, fino a qualche anno fa, c’era un centro sociale fondato e gestito da ex berresi – Berra, Cologna e Serravalle). Ma il suo cuore (e la mente) è sempre stato nel suo paesello, dove risiedono ancora due dei suoi 5 fratelli. E quando il cuore comanda la testa esegue.

In questi giorni Sauro ha preso contatti con i suoi ex compaesani, attraverso la pagina Facebook “Sei di Serravalle se….”.

“Buongiorno a tutti, felice di entrare a far parte del Gruppo”. Scriveva nel suo primo post, alla quale seguiva una descrizione per potersi far identificare in quanto tra gli iscritti nella pagina Facebook ne ha riconosciuti pochi. Per chi all’epoca c’era è stato impossibile non riconoscerlo, perché Sauro proviene da una famiglia che a Serravalle tutti conoscono.

“Anche se saltuariamente vi sono ritornato – scrive ancora Sauro le mie conoscenze del paese e delle persone si sono praticamente “congelate” a quel periodo. Mi fa quindi molto piacere, attraverso il Gruppo, ripercorrere le conoscenze di quel periodo e vedere lo sviluppo del paese attraverso le pubblicazioni, le foto ed i commenti di tanti di voi che siete comunque fratelli, figli e nipoti o comunque parenti delle persone che ho conosciuto”.

Poi la pubblicazione di una serie di foto, con molti “personaggi” tutt’ora residenti in paese. Ma la grande sorpresa arriva quando Sauro pubblica un piccolo video con la piazza di Serravalle.

“Ho sempre guardato con curiosità ed interesse i plastici perché hanno il fascino di riprodurre fedelmente e in miniatura strutture reali – dice la didascalia che accompagna le immagini – Mi ero ripromesso che andando in pensione avrei provato a realizzarne uno anch’io. Il soggetto l’ho sempre avuto in mente ma avevo la difficoltà di reperire mappe, misure e dettagli. Quando Google Maps ha cominciato a sfornare mappe e immagini mi sono detto che era arrivato il momento. Ho ricavato le misure che mi interessavano e cominciato un lento lavoro partendo da zero e sopratutto utilizzando materiale di recupero di ogni tipo (carta, cartone, compensato, legnetti, ferretti, stuzzicadenti , ecc.). Questo è il risultato definitivo che non è sicuramente professionale ma che mi ha dato molta soddisfazione…e ogni volta che voglio andare in piazza al mio paese lo posso fare senza percorrere tanta strada”.

Una ricostruzione così dettagliata che nemmeno un professionista poteva farla. “Complimenti – commenta Daniele, elettricista del comune – davvero molto fedele alla realtà, perfino i “miei” lampioni sono esattamente lo stesso modello”.

E sono tanti i complimenti arrivati a Sauro da parte dei Serravallesi per un plastico che per  Sauro rappresenta un passato lasciato ma non rinnegato e soprattutto dimenticato. “Avrei voluto ringraziarvi personalmente tutti quanti per i complimenti ricevuti e le manifestazioni di interesse per il mio lavoro, ma non mi aspettavo foste così tanti – scrive Sauro su Facebook – Ne sono molto felice. È una cosa che ho fatto 8 anni fa per mia soddisfazione personale e non aveva mai varcato i confini di casa mia. Non mi piace molto mettermi in mostra, ma in questo caso mi ha convinto mia moglie immaginando che inviandola al Gruppo il lavoro sarebbe stato accolto con sincero interesse, ed è questo che ho percepito dai vostri commenti. Per noi di Serravalle che abbiamo lasciato il paese questo scambio anche di piccole cose attraverso il Gruppo rappresenta tanto. Grazie mille ancora e un cordiale saluto”.

(d.m.b.)

Views: 155

Condividi: