ARIANO POLESINE – CAMMINATA SOLIDALE ALZHEIMER APERTA A TUTTI – SABATO 18 SETTEMBRE 2021 – INSIEME, PER CANCELLARE IL SILENZIO

Ariano Polesine – La camminata solidale “Insieme per rompere il silenzio” parte da Ariano Polesine, un evento in rete nazionale con la Fondazione Maratona Alzheimer di Cesenatico, che si terrà sabato pomeriggio 18 settembre alle ore 15,00, una camminata non competitiva, con un tragitto di 6 Km circa che si snoda tra argine, campi e centro del paese.

Nel banchetto delle iscrizioni, allestito in Piazza Matteotti davanti alla sede di Officine Sociali, ci sarà personale specializzato che diffonderà materiale informativo sulla malattia e sui servizi del territorio.

“La nostra decisione di organizzare questa camminata solidale nasce dal voler dare un segnale di vicinanza ai malati e alle loro famiglie – spiega Marinella Mantovani, presidente dell’associazione – Vuole essere un’occasione per ribadire che l’attuale situazione di emergenza sanitaria dovuta al coronavirus non ferma la solidarietà della comunità nei confronti di chi è più fragile e bisognoso di sostegno”.

“In particolare – prosegue la presidente – per le persone affette da Alzheimer o da altre forme di decadimento cognitivo e per i loro familiari;  l’emergenza, infatti, è stata molto dura da affrontare, l’isolamento forzato ha determinato ulteriori difficoltà e talvolta peggiorato la malattia. Per questo motivo la Giornata mondiale Alzheimer, che ha una finalità di sensibilizzazione, a maggior ragione, deve essere partecipata e rappresentare un momento di incontro, di condivisione e di vicinanza a chi vive questa situazione”.

Questa 1a edizione ha il sostegno dell’amministrazione comunale e dell’Azienda ULSS5 ed è patrocinata dai comuni dove Officine Sociali gestisce i centri sollievo Alzheimer: Corbola, Taglio di Po, Rosolina, Porto Tolle e dal Csv di Padova e Rovigo.

“Molte sono le associazioni locali che hanno aderito all’evento – riprende la presidente – e che ringraziamo per aver accolto l’invito e cammare con noi. Unire le forze, mettere in rete le diverse esperienze e attività, ridefinire un nuovo approccio alla malattia capace di sconfiggere lo stigma sociale che spesso ricade sulle persone malate di Alzheimer – conclude la presidente – tutto questo è la nostra camminata”.

Per ulteriori informazioni e contribuire alla riuscita di questa camminata solidale Alzheimer, può contattare l’associazione al 335.5208410 o nella pagina Facebook Officine Sociali.

(d.m.b.)

Hits: 39

Condividi:

Lascia un commento