RO – IL PROSSIMO ANNO SCOLATICO POTREBBE ESSERE PRIVO DELLA PRIMA CLASSE ELEMENTARE: CI SONO SOLO 7 BAMBINI – CITTADINI E FORZE POLITICHE SPINGONO PER UNA SOLUZIONE TENENDO CONTO CHE L’ANNO DOPO CI SARANNO 14 BAMBINI A COMPORRE LA PRIMA CLASSE

LE SCUOLE DI UNA VOLTA…

Ro – Nel prossimo anno scolastico la scuola elementare di Ro dovrà fare a meno della classe prima: una notizia che troverà conferma o smentita nei prossimi giorni e che ha messo in apprensione non solo le famiglie direttamente interessate ma tutto il paese.

Una notizia divulgata nei giorni scorsi  ma che amministratori e direzione scolastica sapevano da tempo e per questo avevano già mosso i primi passi. Con “solo” 7 iscritti la prima elementare della scuola di Ro rischia seriamente di non partire nel prossimo anno scolastico e per questo Amministrazione Comunale e Direzione Didattica, da tempo informati, ci stanno lavorando, mettendo in campo tutto le loro forze, non ultimo la “richiesta” ai genitori di Berra di iscrivere i loro figli a Ro per poter così aumentare il numero di alunni, “solamente” 7.

Richiesta declinata, per i più ovvi motivi. Sindaco e Dirigente Scolastico invitano alla calma e hanno messo in campo tutto quello che può scongiurare la chiusura, compresa una nota indirizzata all’ufficio scolastico provinciale che specifica in modo chiaro che una classe poco numerosa rispetta la normativa covid, che il trasferimento dei bambini in altri istituti andrebbe a gravare sui numeri di altri classi sempre in tempo covid non auspicabile, che i prossimi anni a venire contano un numero consistente di bambini (già l’anno dopo ne sono previsti 14); che il plesso di Ro è struttura accogliente ed organizzata a misura di alunno e che si tratterebbe della prima deroga concessa all’istituto di Ro.

Il 7 aprile dovrebbe essere (il condizionale d’obbligo) la data fissata per avere finalmente indicazioni certe da parte dell’ufficio provinciale. L’invito a tutti e comunque quello di non mollare e di lottare fino alla fine.

(d.m.b.)

Hits: 168

Condividi:

Lascia un commento