COLOGNA – L’AVIS BERRA (COLOGNA, BERRA, SERRAVALLE) HA CELEBRATO IL SUO 54° ANNIVERSARIO VENERDI’ 23 GENNAIO 2020 – IL BILANCIO DEGLI ULTIMI ANNI

Cologna – Nata 54 anni fa la sezione Avis di Berra (Cologna, Berra e Serravalle) venerdì 24 gennaio ha raccolto in assemblea annuale i suoi soci volontari presso la sede a Cologna.

In apertura il presidente Gian Paolo Barigozzi ha illustrato l’andamento di questo ultimo anno di attività, iniziando dai numeri.

“I soci sono 204 – ha detto Barigozzi – 5 in meno dell’anno precedente. Un calo fisiologico – ha commentato Barigozzi – che non desta preoccupazione”.  Quello che invece fa tenere la guardia alta sono altri numeri. “Nel 2018 ci sono stati 11 nuovi iscritti – prosegue Barigozzi – ed altrettanti avevano terminato, per vari motivi (età, trasferimenti, ecc). Nel 2019 abbiamo registrato 10 nuovi iscritti ai quali vanno aggiunti 2 donatori che hanno ripreso a donare,  mentre sono 10 i donatori che hanno cessato. Le donazioni sono state  423, con un calo di 22 rispetto il 2018″.

Poi un cenno alle iniziative intraprese durante l’anno. “E’ stato un anno che ha visto come principale iniziativa di propaganda la fornitura a tutti i donatori di una maglietta (polo) e di una felpa con il logo Avis Berra, ed inoltre, in occasione della “Prima Camminata AVIS Berra”, abbiamo consegnato uno zaino.

Come tutti gli anni si è svolta “la biciclata”, in collaborazione con l’Avis  di Copparo, questo per divulgare sempre di più l’immagine dell’Avis ed essere presenti fra la gente. Abbiamo organizzato la serata di Halloween per i bambini, come pure il Babbo Natale e a febbraio faremo anche il Carnevale.

Il nostro impegno nel reclutamento è pressoché costante: durante tutto l’anno contattiamo nuovi probabili donatori, mandiamo il buon compleanno ai 18enni invitandoli a donare, però con scarsi risultati. Il calo demografico e la non consapevolezza della necessità che ci sia il sangue in caso di bisogno, ci ha portato a questi scarsi risultati”.

Un breve cenno allo statuto. “Quest’anno abbiamo modificato lo statuto: ora non siamo più Onlus ma OdV (Organizzazioni di Volontariato), acquisendo lo status di Enti Terzo Settore, (ETS)”.

In conclusione un laconico augurio ma sempre con tanta voglia di lavorare per il bene della comunità. “Che il 2020 sia un anno migliore”.

(d.m.b.)

Hits: 94