SERRAVALLE, DA QUASI UN ANNO VIA GRANDI E’ SENZA ILLUMINAZIONE NOTTURNA – MOLTA RABBIA TRA I RESIDENTI, MA IL PROBLEMA NON E’ ANCORA RISOLTO

VIA GRANDI

Serravalle (dall’inviato Luccico) Sono neri dalla rabbia i residenti di via Grandi. E han ben ragione. Da quasi un anno non vedono la luce.

“La pubblica illuminazione o funziona a lampioni alterni oppure è spenta del tutto – tuonano i residenti – una situazione che si protrae da quando sono iniziati i lavori per la fibra ottica. Ogni tanto si presenta qualcuno, “burdiga” nei pozzetti, e poi se ne va dicendo: “Tutto apposto”.

Per niente (hanno detto una parolaccia), qui siamo ancora al buio. E approfittando del buio qualcuno fa delle sarabande. Una situazione che deve finire e presto”.

Non è la prima volta che i residenti di via Grandi protestano pubblicamente. Lo avevano fatto a luglio e ad agosto, ma senza risultato.

“Ogni volta ci dicono che sistemano tutto ed invece continuiamo ad essere al buio”.

L’amministrazione comunale, che in questa situazione di disagio non è coinvolta direttamente, sta cercando di sistemare le cose, evidentemente con molte difficoltà e, per ora, senza riuscirci.

Più di una volta a mandato il proprio elettricista, il tecnico che segue la pubblica illuminazione: qualche volta è riuscito nell’intento di sistemare la cosa ma è chiaro che il danno creato è grande e serve un intervento complesso per riportare il tutto alla normalità.

Ad agosto, dopo la seconda lamentela dei residenti, l’amministrazione intervenne con una scritta, inviata alla ditta Open Fiber, poi incontri successivi, ma ancora nessuna risoluzione per questa via che, se da una parte ha risolto il problema dell’acqua alta dopo i temporali, ora deve fare i conti con la luce.

Adesso interviene nuovamente l’amministrazione comunale, scrivendo ancora alla ditta titolare dei lavori, con determinazione. La missiva, firmata dall’architetto Giulia Tammiso, capo ufficio tecnico, dice: “In riferimento all’impianto di cui l’oggetto, si comunica che lo stesso da alcuni giorni presenta una situazione di luminosità ulteriormente ridotta, derivante dall’ennesimo peggioramento del danno creato all’impianto a seguito delle Vs. operazioni di innesto della fibra nei cavidotti esistenti.

E’ innegabile che tale situazione è diventata insostenibile in quanto crea evidenti pericoli alla cittadinanza, in una via che conta una lunghezza di
quasi 1 Km.

I contatti verbali con i tecnici di Open Fiber e Ceit avuti in queste ultime settimane, ci avevano rassicurati che a breve si sarebbe contattata una ditta specializzata in grado di ripristinare il danno, ma fino ad oggi ciò non è avvenuto.

Pertanto, alla luce di quanto sopra menzionato, al fine di salvaguardare la sicurezza degli abitanti, oltremodo esasperati da una situazione che si protrae oramai da mesi, si prescrive alle ditte in indirizzo: di essere messi al corrente tempestivamente della/e soluzione/i tecniche previste per tale ripristino che dovranno tassativamente essere condivise ed approvate dallo scrivente ente; entro 15 giorni dal ricevimento della presente il ripristino completo dell’impianto I.P. di Via Grandi loc. Serravalle.

E’ innegabile, che trascorsi tali giorni senza che lo stato di pericolo sia cessato,
quest’Amministrazione intraprenderà adeguate azioni nei confronti delle ditte responsabili del danno, che mette a rischio la pubblica incolumità dei cittadini”.

Che sia mai che questa volta è quella buona? “Chi vivrà vedrà” dicevano Jimmy Fontana e Rino Gaetano.

Hits: 246

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *